Dj Energy

Menù
Dj Energy
Menù
Vai ai contenuti
DJ ENERGY - LA STORIA

Il suo amore per la musica lo spinge fin da piccolo ad appassionarsi al fantastico mondo dei vinili, nel 1980 a soli undici anni decide di creare il suo piccolo studio che inizia subito a riempire di dischi: 45 giri, LP e i primi Extended Play (come si chiamavano una volta i dischi mix). La passione e la voglia crescevano insieme a lui e con non pochi sacrifici riesce a comprare un giradischi che segnerà la sua vita (un Lenco a cinghia con velocita regolabile a 33,45 & 78 giri, un esemplare da museo!). La possibilità di manipolare la musica mentre suona sul giradischi lo coinvolge in maniera totale, sentendo sulle sue mani quel potere incredibile di fermare il disco e poter creare qualcosa di unico solo muovendolo, in un primo rozzo tentativo di simulare uno scratching. I mezzi che aveva a disposizione e la sua tecnica erano veramente poveri, ma la sua volontà era inarrestabile.
Siamo nel 1985 e con tanti sacrifici, facendo i lavori più umili, finalmente riesce a mettere le mani su quello che può essere considerato a tutti gli effetti la Ferrari dei dj: il mitico Technics sl 1200, un sogno diventato realtà. Dopo cinque anni passati a compare dischi, suonandoli con un giradischi "da battaglia" ed un mixer autocostruito smontando delle vecchie cuffie, aveva fra le mani uno strumento che gli avrebbe dato tante soddisfazioni: l
e prime feste fra amici e la possibilità di comprare un secondo giradischi.
Nel 1986 arriva una grande occasione: la mitica Radio Castello (che mamma Concetta ascolta da mattina a sera, segno che la musica scorre nel suo sangue fin dalla culla). Grazie alle sue doti tecniche e ad un grande uomo, F
ranco Caramignoli, che crede subito in lui, diventa il responsabile della sala registrazioni dove si montano le pubblicità, i jingle e si preparano le sequenze che andranno in onda di notte quando non ci sono le dirette. Questo è un periodo incredibile in cui apprende tante nozioni tecniche ed allarga i suoi orizzonti musicali, influenzato da tutti i grandi dj della radio, primi fra tutti Sandro, Massimo e la fantastica Sabrina (colei che gli aprì per la prima volta la porta della radio). Pian piano riesce, vincendo la timidezza, a trasmettere in diretta da solo in radio (una sensazione unica!). A quei tempi non esisteva il tecnico che si occupava della parte musicale e della pubblicità, ma chi trasmetteva in radio si doveva occupare di preparare i brani da mettere, riavolgere le cassettine per la pubblicità, aprire la porta e rispondere al telefono. Grazie a questa fantastica radio riesce a mettersi in contatto con una delle discoteche più famose della sua zona: la Discoteca Boomerang di Pescia Romana (VT). Era il 1987 e viene assunto come dj per la domenica pomeriggio dalle 14:30 alle 19:00, un'esperienza magica! Finalmente tutto ciò per cui si era preparato in quei lunghi sette anni era diventato realtà. Al suo fianco uno dei LJ (Light Jokey, cioè l'adetto alle luci della discoteca) lo sostiene già dagli inizi: il grande Domix. Insieme crescono artisticamente ed il loro rapporto di amicizia diventa sempre più forte.
Con il passare degli anni si è adattato alle nuove tecnologie, passando dai vinili, ai lettori cd, fino al 2008 quando nelle sue serate ha integrato anche il VideoMix, mixando Live i video delle più belle canzoni di ieri e di oggi, con un unico motto: Musica per i tuoi occhi.
Dj Energy
Copyright © 2020 Dj Energy
Torna ai contenuti